Le attività di questo settore si incentrano su:

  • valutazioni della qualità di contenuti audio e video attraverso metodologie soggettive e oggettive;
  • verifiche della QoS e della QoE (Quality of Experience);
  • misure dei livelli di trasmissione nei media radio televisivi;
  • registrazioni audio per acquisizione di database vocali;
  • partecipazione alle attività dei tavoli tecnici dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCOM) sulla qualità dei servizi in base alla Delibera 244/08/CSP e successive modifiche;
  • partecipazione alle attività di standardizzazione in ambito ITU-T (International Telecommunication Union – Telecommunication) nel settore della QoS e della QoE.

Una delle peculiarità del laboratorio è la camera afonica in cui si eseguono le prove di qualità. Tale ambiente ha dimensioni pari a 6,85 x 3,65 x 2,40 metri, è isolato acusticamente verso l’esterno di 40 dB a partire dalla frequenza di 500 Hz, mentre il tempo di riverberazione all’interno è compreso tra 0,5 e 0,3 secondi.

La camera è corredata con della strumentazione hardware e software che consente di avere:

  • il controllo automatico delle prove soggettive;
  • le condizioni di osservazione in accordo con le raccomandazioni ITU-R (video broadcasting) e ITU-T (applicazioni multimediali);
  • l’affidabilità dei risultati e la loro confrontabilità con quelli ottenuti in altri laboratori in condizioni di osservazione/ascolto conformi alle normative ITU.

 

Torna su