Il laboratorio è utilizzato per effettuare misure per la certificazione di apparati di rete secondo le specifiche tecniche dettate dalle normative ITU-T, IEC ed ETSI.

Si possono caratterizzare:

  • Terminali di linea (gerarchia completa PDH, SDH e OTN
  • Rigeneratori di linea;
  • ADM (Digital Add-Drop Multiplexer);
  • DXC (Digital Cross Connect)
  • WDM (Wavelength Division Multiplexing);
  • DWDM (Dense Wavelength Division Multiplexing);
  • OADM (Optical Add-Drop Multiplexer);
  • PXC (Photonic Cross Connect);
  • Optical Amplifiers - OA (Booster, Line e Preamplifier).

La strumentazione disponibile è di ultima generazione e consente di operare a velocità di trasmissione da 2 Mbit/s a 10.7 Gbit/s, per cui si possono qualificare tutte le interfacce che compongono le gerarchie dei sistemi di trasmissione di cui sopra. Si può, inoltre, verificare la funzionalità dei software di gestione ed i parametri di qualità degli stessi.


Sono installate varie apparecchiature che sono utilizzate per le esercitazioni dei corsi della Scuola Superiore di Specializzazione in Telecomunicazioni e per ogni altra esigenza didattica.


Infine, le risorse del laboratorio sono messe a disposizione per attività di ricerca in ambito di progetti nazionali ed internazionali (europei e mondiali) che vedono la partecipazione di Università, Enti di ricerca e settori dell’industria.

 

Contatti

Responsabile: Enrico Manca
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel.: +39 06 5444 2175 / 7710

Torna su