La Qualità del Servizio (QoS) viene così definita in ambito internazionale: “La QoS è l’effetto collettivo della prestazione di un servizio che determina il grado di soddisfazione che l’Utente percepisce del servizio stesso”, mentre dal punto di vista della rete “la QoS è la capacità di una rete di garantire un determinato livello di servizio”.

Con il crescente utilizzo della rete IP, il controllo della QoS ha avuto un grosso impulso a garanzia che ogni servizio giunga a destinazione con uno specifico livello di qualità. Controllare la QoS su reti IP e su reti mobili significa garantire che le informazioni che formano un servizio giungano a destinazione nei tempi e nei modi che il servizio stesso richiede.

La trasformazione degli utenti “abbonati” in regime di monopolio da fruitori passivi del servizio, a clienti con la possibilità di scegliere il proprio gestore e l’incremento della domanda di servizi di alta qualità, ha comportato la necessità di misurare e gestire la QoS e quindi garantire i Service Level Agreement (SLA). D’altro canto l’introduzione di servizi multimediali su reti IP e su reti mobili ha richiesto e sta richiedendo un ulteriore sforzo sul controllo della QoS.

In questa ottica i problemi della Qualità della rete e della Qualità percepita, sia del cliente utente che del cliente fornitore di servizi, sono divenuti il punto focale di attenzione dei gestori. Un importante ruolo per le verifiche di questi parametri tecnici, potrebbe essere svolto da organismi indipendenti in modo da garantire l’utente finale, i costruttori di apparati di rete, di terminali e i gestori stessi, che il servizio offerto corrisponda al servizio richiesto. La Direzione è dotata di laboratori che affrontano le problematiche legate alla valutazione della qualità della rete e della qualità percepita.

Possiamo distinguere quattro macro-aree di percezione, da parte dell’utente, della qualità dei servizi offerti dal gestore di telecomunicazioni:

  • Disponibilità (Serveability): rappresenta la capacità di un servizio di essere fruito quando richiesto e per tutta la sua durata
  • Operabilità (Service Operability Performance): rappresenta la fruibilità delle interfacce di utente e la semplicità con cui è possibile attivare ed utilizzare il servizio e le relative applicazioni.
  • Sicurezza (Service Security Perfomance): rappresenta l’insieme delle problematiche legate all’autenticazione, all’affidabilità ed alla riservatezza delle informazioni trasmesse
  • Supporto (Service Support Performance): rappresenta l’abilità di una organizzazione di assistere l’utente nell’uso di un servizio
Torna su