Il progetto avviato insieme al Dipartimento di Psicologia dell’Università “La Sapienza” di Roma, ha avuto l’obiettivo di valutare, attraverso l’analisi dei movimenti oculari, il carico di lavoro mentale associato alla navigazione di siti web pubblici caratterizzati da differenti livelli di complessità.
A tale scopo, in due diversi studi, sono stati registrati i movimenti oculari di un campione di utenti durante l’esecuzione di alcuni compiti di ricerca all'interno dei siti web di tre amministrazioni. Il primo studio si è concentrato sulla valutazione del carico di lavoro mentale e dell’usabilità della versione desktop dei siti selezionati, il secondo ha invece approfondito la relazione tra usabilità e carico di lavoro mentale nell'utilizzo della versione mobile degli stessi siti. Le stime del carico di lavoro mentale ottenute dalle analisi dei movimenti oculari sono state in seguito confrontate con misure soggettive di usabilità e carico di lavoro mentale ottenute attraverso la somministrazione di questionari self-report.
Per saperne di più leggi gli atti del convegno al Forum PA 2019

Torna su